9.12.10

Perchè si può anche senza


Buon giovedì!

Lo avete letto il  post qua sotto sulle polpettine vero? Avrete perciò visto che candidavo la ricetta al contest di Elga... ma ahimè mentre le scrivevo l'e-mail mi sono accorta che no, non andavano bene perché cotte in forno e non in padella come il regolamento vuole e le regole bisogna rispettarle, per cui le mie polpettine si sono ritirate dal concorso di corsa :-)




Però mi dispiaceva non parteciparvi così ho preparato questo piattino ed è proprio vero come dice lei che grazie alle erbe aromatiche si possono ottenere dei piatti gustosi e senza grassi. Ho voluto utilizzare il miglio (si, si quello degli uccellini), cereale molto antico che oltre a fare un gran bene (è ricco di proteine, vitamine e fibra) è pure gluten free e facilmente digeribile. Peccato noi sia poi così utilizzato, ma si può utilizzare benissimo al posto del riso o del cous cous.

A voi la ricetta

Cupole di miglio e zucca
per 4 persone


Preparare un trito con gli aromi e tagliare la zucca pulita a pezzettini. Cuocerli in una padella antiaderente senza grassi assieme a due cucchiai di brodo vegetale (rigorosamente home made) fino a quando la zucca sarà morbida. Schiacciarla leggermente con una forchetta. Lavare sotto l'acqua corrente molto bene i grani di miglio ed unirli alle verdure. Far insaporire per un paio di minuti fino a quando il cereale non risulterà lucido ed aggiungere brodo vegetale per il doppio del volume del miglio. Portare ad ebollizione e cuocere per circa 20-30' coperto e a fuoco basso. Aggiungere, se si asciuga troppo, del brodo man mano che si cuoce. Una volta cotto aggiustare di sale, chiudere il fuoco e mantecare con due cucchiai di pecorino. Lasciar riposare 5' e servire il miglio impiattandolo con un cucchiaio da gelato in modo da formare delle cupolette.

Vi riassumo gli ingredienti
  • 400gr di zucca pulita
  • 300gr di miglio
  • 1 scalogno
  • alcune foglie di sedano
  • 1 rametto di rosmarino
  • 2 foglie di salvia
  • 1 ciuffo di prezzemolo
  • 1 litro d brodo vegetale
  • 2 cucchiai di pecorino grattugiato
  • sale q.b.
Con questa ricetta partecipo al contest di Elga - Semi di papavero



Un abbraccio a tutti!

Martina

24 commenti:

  1. Mmmmh queste cupolette devono essere davvero gustose, oltre che graziosissime e leggere!
    Che bell'idea quella di usare il miglio, è proprio poco conosciuto pur essendo così buono.
    Con tutti questi aromi il profumo del piatto non delude sicuramente, leggero e semplice ma saporito .. perfetto!
    Buona giornata

    RispondiElimina
  2. E’ da un po’ che sono tentata dal miglio e questa potrebbe essere un’ottima scusa per cedere, visto che la zucca l’adoro. Un piatto leggero con gusto e una deliziosa presentazione. Troppo carine le cupolette. Baciotti, buona giornata

    RispondiElimina
  3. :)
    Che buone... sai, sono d'accordo con te, è un peccato che il miglio non trovi spazio nella nostra cucina, assieme a tanti altri cereali e legumi. Ecco perchè è importante collezionare ricette come questa ;)
    Un abbraccio,

    wenny

    RispondiElimina
  4. Invece io conosco perfettamente il miglio ( figuriamoci, da noi lo mangi dai bambini ) e questa tua ricetta, Martina, è molto bella. Brava!
    Bacione

    RispondiElimina
  5. E' vero, purtroppo ci sono un sacco di cereali buoni e sani ma che vengono utilizzati pochissimo. Io per prima. Mi devo davvero mettere ad usarne di più anche perché mi piacciono. Queste polpettone hanno un'aspetto delizioso!! Un bacione!

    RispondiElimina
  6. Questa qua è proprio perfetta per il contest, in bocca al lupo Martina!

    RispondiElimina
  7. mi piace tantissimo! sì sì!
    :)

    RispondiElimina
  8. @meggy: grazie cara!

    @Federica: provalo se ti piace il cous cous non potrai che innamorartene :-))

    @Wennycara: parole giustissime le tue :-) Abbracci
    p.s. ho fatto poi ti scrivo :-))))

    @Oxana: ma dai? non lo sapevo che da voi si usa tanto. Pensa ho svezzato mio figlio proprio con il miglio :-) Un bacio

    @Kristel : e lo erano :-) baci

    @Tani: ricambio e... che vinca il migliore :-)

    @Alice: :-)

    RispondiElimina
  9. Davvero originale questa preparazione! In bocca al lupo !

    RispondiElimina
  10. potresti presentarla al contest di un celiaco a cena...ma non mi ricordo chi lo organizza!
    cerca e prova, sono bellissime e deovevano essere anche buonissime.

    RispondiElimina
  11. Belle e sane, il che non guasta. Brava,un piatto da tenere a mente dopo i bagordi delle feste. Un bacio

    RispondiElimina
  12. uhhhh belline! tanto tanto carucce :)
    e mi sa pure buone!
    ciao

    RispondiElimina
  13. buoneeee e davvero leggere!!! ciao Ely

    RispondiElimina
  14. il miglio lo uso spesso per le polpette, è un retaggio del mio corso di cucina macrobiotica :), e sono ottime! in bocca al lupo x il concorso!

    RispondiElimina
  15. @tutti: grazie, grazie sono contenta che vi piacciano le mie cupolette light :-) Buonissimo we

    RispondiElimina
  16. Mi sembra perfetto... si può unire gusto e leggerezza e tu ci sei riuscita benissimo...e c'hai messo pure la bellezza!

    RispondiElimina
  17. Non ho mai usato il miglio, ma segno la ricetta perché vorrei cominciare da questa :D

    RispondiElimina
  18. Mi piace questa preparazione!!!!Smack!!!

    RispondiElimina
  19. Il blog Farina, lievito e fantasia in collaborazione con Ballarini, ti invita a partecipare ad un contest a premi.
    Ai 3 vincitori saranno assegnati 3 fantastici prodotti Ballarini.
    Cosa aspetti? Dai libero sfogo alla fantasia e partecipa al contest.
    http://farinalievitoefantasia.blogspot.com/2010/11/contest-foodblogger-ai-fornelli-con.html

    RispondiElimina
  20. saranno anche fuori concorso ma slurp.. che bontà!!!!

    RispondiElimina
  21. @terry: grazie cara!

    @Milen@: provalo sono sicura ti piacerà!

    @Ambra: grazie!

    @Ramona: grazie spero di riuscirci :-)

    @Fabiana: no, no loro sono in concorso... quelle fuori sono le polpettine del post precedente :-) Un bacione

    RispondiElimina
  22. mi piacciono un sacco queste cupoline!sane, leggere e sembrano gustosissime!
    Ciao

    RispondiElimina
  23. Bellissima ricetta e ottimo l'utilizzo del miglio al posto del cous cous. Foto eleganti e raffinate.
    In bocca al lupo, dato che hi visto la ricetta nella rosa delle finaliste al concorso di Elga ^_^

    Bacio e buona giornata
    diariodicucina.blogspot.com

    RispondiElimina

Credo che nella vita non si finisca mai di imparare, per cui ogni tua critica, consiglio o suggerimento purchè costruttivo è ben accetto! Grazie :-)