23.4.13

Sono buoni anche così!

Veg Biscotti al Cacao


Sono in un periodo di esperimenti culinari a non finire. Tutto quello che leggo in giro tra giornali, blog e social network finisce in pentola - o meglio in forno in questo caso. E poi da quando seguo dei gruppi vegan su facebook mi sto facendo una piccola cultura... senza diventare "talebana" però... insomma vivo e lascio vivere :D

Dopo che ho inserito settimanalmente soia, quinoa, miglio e legumi nella mia dieta a discapito della carne sto iniziando con l'eliminazione (per quanto possibile) dello zucchero raffinato e i suoi derivati.  Certo non è semplice (per una foodblogger ancora meno) però io mi diverto :D

Oggi vi propongo dei biscotti con il succo d'agave e l'olio di mais. Niente burro, niente latte, niente zucchero bianco, niente farina00 e pure... che vi devo dire? Sarà forse che con il cacao tutto diventa più buono ma alla fine non erano per niente male (certo se ci si aspetta dei burrosi biscotti alla Martha Stewart passate oltre :D ). Due suggerimenti però quando si stende l'impasto lasciarlo sui due cm (anche perchè non sarà facilissimo tirare la pasta come con una normale frolla) e cuocerli per non più di 12' altrimenti si rischia l'effetto "cartone" o ancora peggio "suola di scarpe"... ok lo ammetto l'ultima infornata e passata direttamente nella spazzatura causa bruccicchiamento... mica tutte le ciambelle riescono con il buco eh :D

Comunque sia hanno passato la prova bimbo e quindi già questo vuol dire molto secondo me (loro che vivrebbero di cose dolcissime o.O)

 

Biscotti al cacao e sciroppo d'agave

per una quarantina di biscotti
  • 230gr di farina di farro bianca
  • 4 cucchiai di cacao amaro
  • i semini di mezza bacca di vaniglia
  • 1 cucchiaino di cremor tartaro
  • 1 pizzico di sale integrale
  • 4 cucchiai di zucchero Muscobado
  • 100gr di sciroppo d'agave
  • 50gr di olio di mais
  • 2/3 cucchiai di acqua
In una ciotola capiente settacciare la farina, il cacao ed il lievito. Unire la vaniglia ed il sale mescolando. Sbattere a parte lo zucchero con lo sciroppo e l'olio e aggiungere al composto di farina. Lavorare con le punte delle dita aggiungendo l'acqua come fosse una frolla formare una palla e far riposare in frigo per un'ora. A questo punto stendere la pasta e intagliare i biscotti con le formine. Infornare 180° (foro già caldo) per 12'. Servire freddi.


A prestissimo
Martina


10 commenti:

  1. Sono certa che siano buonissimi!!!

    RispondiElimina
  2. Sugli esperimenti ti capisco in pieno... sono nel mood anche io! :D
    Però ancora non sto sottraendo ingredienti, al massimo li aggiungo... :-) Anche se eliminare burro e grassi sarebbe sano e saggio... proverò al più presto! Tra l'altro, a proposito di "senza", ho assaggiato domenica ad un mercatino una torta fatta in casa al cioccolato senza farina e beh, era squisita!

    RispondiElimina
  3. Interessante l'impiego innovativo di qst ingredienti.. da provare!

    RispondiElimina
  4. beh ma che bell'esperimento!! complimenti :)))

    RispondiElimina
  5. ti dirò che io sono quella del senza burro, ma non del senza tutto...incredibile il risultato ottenuto!
    E poi se li ha mangiati il bimbo è tutto detto...

    RispondiElimina
  6. che esperimento favoloso!!! a parte lo sciroppo d'agave ho tutto in casa, li provo!

    RispondiElimina
  7. non hai idea di quanto mi faccia piacere sentire queste parole:) sono contenta che ti stia trovando bene con gli alimenti nuovi che hai introdotto, e ti posso assicurare che col tempo non solo sarà moolto più semplice, da diventare quasi naturale, ma soprattutto NON sarà meno divertente, anzi..man mano che prendi confidenza ti senti anche più libera di azzardare! questi biscottini sembrano davvero buonissimi, perciò li segno e li provo appena posso:)
    un abbraccio!

    RispondiElimina
  8. mi manca lo sciroppo d'agave e poi provvedo :)
    ...e se lo sostituissi con quello d'acero?
    che buoni!

    RispondiElimina
  9. Buoni i biscotti e perfetti anche come regalino:-)

    RispondiElimina

Credo che nella vita non si finisca mai di imparare, per cui ogni tua critica, consiglio o suggerimento purchè costruttivo è ben accetto! Grazie :-)