19.7.13

Veg ricetta per le mie insta-amiche ♥

©do not copy

E ci risiamo poco tempo, foto rubate ed esperimenti culinari veggy. Ora sono alla ricerca del veg- burger perfetto che non sia troppo asciutto, che sia gustoso, con una cottura salutare e magari veloce anche da fare.
Questi mie mini burger sono di fagioli neri messicani (scoperti da poco mi piacciono un sacco), verdure e spezie. Mi sono piaciuti ma non sono secondo me i burger perfetti come dico io. Dai aiutatemi consigliatemi i vostri (non necessariamente a base di legumi basta che siano meat free :D).

 

Mini - Burger di fagioli messicani

per quattro persone
  • 300gr di fagioli neri tipo messicano secchi 
  •  2 foglie di alloro
  • 3 patate novelle
  •  2 carote
  • 1 spicchio d’aglio
  • 1 ciuffo abbondante di prezzemolo
  • 1 cucchiaino di cumino
  • 1 cucchiaino di curcuma
  • 2 cucchiai di pangrattato
  • Olio evo
  • Sale, pepe
 Lessare i fagioli (dopo l'ammollo di almeno otto ore) nella pentola a pressione con l’alloro e tre bicchieri d’acqua. Una volta cotti (circa 20’ dal fischio) raffreddarli sotto l’acqua fredda corrente quindi schiacciarli con le mani o con una forchetta (ho evitato di frullarli perché non volevo diventassero troppo cremosi ma piuttosto “grezzi”). Cuocere al vapore le patate e le carote pulite e a tocchetti. Una volta morbide aggiungere le verdure ai fagioli e schiacciare ancora. Unire l’aglio tritato assieme al prezzemolo, le spezie (usarne la quantità che più piace), sale, pepe e un giro d’olio evo. Mescolare bene per unire tutti gli ingredienti (il composto dovrà essere umido al punto giusto in modo da poterlo lavorare come si fa con le polpette). Riporlo in frigo a riposare per almeno un’ora. Trascorso il tempo  formare i burger della dimensione desiderata (io li ho fatti più piccolini) passarli nel pangrattato e riporli su una pirofila leggermente unta d’olio. Irrorarli con un filo d’olio d’oliva e cuocerli in forno per circa 20’ a 200° finche non saranno dorati in superfice. Sfornarli e farli intiepidire prima di servirli (se mangiati subito oltre che a scottarvi rischiate che si rompano nel prenderli fuori, lasciandoli un po’ raffreddare si solidificano e sono più gustosi :D) 
A prestissimo buon fine settimana
Martina

15 commenti:

  1. Io una ricetta perfetta non ce l'ho, diciamo che vario sempre in base ai legumi già cotti che ho, e le verdure che stanno in frigo. Anch'io mi sono accorta che se l'impasto riposa un'oretta in frigo prima di formare le polpettine o i burger è molto più maneggevole e non si corre il rischio che si spappoli in cottura, questa penso sia l'unica vera regola. E a seconda del legume, varia la cottura. Le lenticchie e i piselli secchi li cuocio meno rispetto ai tempi indicati, perchè usando la pentola a pressione è difficile che rimangano croccantini. Anche lasciarne qualche pezzetto mi sembra una buona idea per non avere quella constistenza piatta e priva di "colpi", quindi bo, a leggere la tua ricetta mi sembra che non ci sia niente da obiettare! :D per quelli senza legumi, io a volte li faccio di sole patate o verdure, oppure frullando seitan o tofu con delle erbette si possono fare delle polpettine :) comunque a me i tuoi sembrano proprio buoni!

    RispondiElimina
  2. Questa desidererei proprio prepararla. Io purtroppo non posso mangiare legumi, ma credo che a casa qualcuno ne sarebbe ben contento! :D Mai provato a fare delle polpettine di fagioli e trovo che sia un'idea fantastica! Grazie cara! :D Un bacione!

    RispondiElimina
  3. Bello assaporare questa inclinazione veg nella tua cucina! Anche io a piccoli colpi di coda sto facendo più uso di ingredienti vegetali e devo dire che la cosa mi appaga molto! Da me trovi qualche idea, ..per es. ho trovato che l'accoppiata fagioli rossi con i peperoni fosse ben riuscita ed ultimamente accompagno polpette and co. con una salsa all'avocado, limone, cipolloto e yogurt di soia a mò di maionese..
    Notte e buoni esperimenti!
    Sissa

    RispondiElimina
  4. La cucina vegana secondo me è qualcosa da scoprire e da provare fino in fondo, un'insieme di aromi e di sapori tutti da gustare! Con questi hamburger ci riesci alla grande!! Solo a guardarli si vede quanto sono buoni. Io ho scoperto oggi il tuo blog e ti seguirò con tantissimo piacere unendomi ai tuoi lettori. Mi permetto anche di lasciarti un invito per passare da me a scambiare quattro chiacchere. Un abbraccio e a presto!
    http://ledeliziedelmulino.blogspot.it/

    RispondiElimina
  5. Sembrano buoni. Io ancora sono alla ricerca della ricetta perfetta, ed intanto mi regalo saporite sperimentazioni :)

    RispondiElimina
  6. Sembrano buoni. Io ancora sono alla ricerca della ricetta perfetta, ed intanto mi regalo saporite sperimentazioni :)

    RispondiElimina
  7. Sembrano buoni. Io ancora sono alla ricerca della ricetta perfetta, ed intanto mi regalo saporite sperimentazioni :)

    RispondiElimina
  8. Ciao mi chiamo Tiziana trovo questo tuo blog molto interessante ed ricco di consigli utili in cucina e al tempo stesso molto simpatico. Da oggi tua follower +g. Mi farebbe piacere se anche tu passassi da me per diventare mia lettrice fissa e regalarmi qualche consiglio per questa mia nuova avventura nel web. Ciao http://lacucinadipitichella.blogspot.it

    RispondiElimina
  9. Grazie per la condivisione!

    http://restaau.it/Browse/miglior-ristoranti-italiani-a-roma.html

    RispondiElimina
  10. Marti!
    Scrivi ancora, vero?
    No perchè sarebbe un dramma... torno io e scappi tu! :*
    Sono rimasta indietro e ho tanto da recuperare. Spero di sentirti presto.
    Baci
    w

    RispondiElimina
  11. Per il momento sono in stand by ma ti scrivo in privato hai sempre la stessa mail?

    RispondiElimina
  12. ... guarda che noi aspettiamo i tuoi nuovi post ehhhh ;-)
    bacioni
    ficoeuva

    RispondiElimina
  13. ciao...seguo il tuo blog gia da un bel po...io sono l amministratrice del blog:
    http://cottoespazzolato.blogspot.it/
    da poco ho dovuto cambiare l url al blog quindi sicuramente non riceverai i miei post nella bacheca...se ti fa piacere riceverli cancellati dal mio sito e riiscriverti...per cancellarti basta che vai sul riquadro dei miei lettori fissi e accedi al mio blog con il tuo username e password...poi sempre dal riquadro dei miei lettori fissi clicchi su la freccia vicini opzioni,poi su impostazioni sito e poi su "non seguire questo blog". dopo di che ti dovresti riiscriverti al mio blog...ne sarei molto onorata...grazie mille...

    RispondiElimina
  14. Buongiorno Martina!

    Abbiamo visto che hai tantissime ricette deliziose! Vogliamo presentarti il sito Ricercadiricette.it, una comunità dove i foodblogger possono condividere insieme tutte le loro ricette, gli utenti sicuramente si gusteranno il tuo blog!
    Abbiamo anche creato il Top blogs di ricette, dove puoi trovare tutti i blog che ci sono già aggiunti, ed anche aggiungere il tuo blog all’elenco! E tutto su Ricercadiricette.it è gratuito!

    Restiamo a tua disposizione!
    Andreu
    Ricercadiricette.it

    RispondiElimina

Credo che nella vita non si finisca mai di imparare, per cui ogni tua critica, consiglio o suggerimento purchè costruttivo è ben accetto! Grazie :-)