13.12.11

Dieta prenatalizia? noooo!!!

Torta glassata al cioccolato e nocciole

Già perché sento parlare di diete pre natalizie... ma insomma vogliamo scherzare??? basta non esagerare e secondo me si può anche fare qualche sgarro. Se non in questo periodo quando??? Già ci tolgono tanto, vogliamo anche privarci delle gioie del palato? Io dico di no!

Questa torta è, si certo piena di calorie, ma vogliamo mettere il suo essere morbida dentro con una glassa zuccherina e fondente fuori che ti fa poi leccare le dita?  Impossibile resistere e lo dice una che al settimo mese di gravidanza certe cose non dovrebbe neanche vederle in foto, invece di preparale e fotografarle :-) ma vi assicuro che  una fettina non fa male a nessuno... certo se poi ne mangi metà allora le cose cambiano :-)


Torta glassata al cioccolato e nocciole
Ingredienti:
per la torta: 120gr di cioccolato fondente - 20gr di farina 00 - 100gr di zucchero - 3 uova codice 0 - 120gr di burro - 60gr di nocciole tostate - mezza stecca di vaniglia - un pizzico di cremortartaro - un pizzico di sale
per la glassa: 120gr di cioccolato fondente - 120gr di zucchero
per decorare: 30gr di cioccolato al latte - 30gr di cioccolato bianco

Nel cutter tritare le nocciole assieme a 1 cucchiaio e mezzo di zucchero. Sciogliere a bagnomaria il cioccolato assieme al burro e far raffreddare. Montare con le fruste i tuorli con 60gr di zucchero finché non raddoppiano di volume. Aggiungerci quindi il composto di cioccolato e i semini della stecca di vaniglia mescolare e senza fermarsi aggiungere la farina setacciata, il pizzico di sale e la farina di nocciole. Montare a neve ferma gli albumi con un pizzico di cremortartaro (o in caso lievito per dolci) e lo zucchero rimasto. Aggiungere quindi al composto mescolando dall’alto verso il basso in modo da non sgonfiarli. Versare l’impasto in una tortiera di 20cm di diametro imburrata. Cuocere a 190° per 40’ quindi sfornarla e lasciarla raffreddare completamente. Fondere sempre a bagnomaria il cioccolato con lo zucchero finché quest’ultimo non si è completamente sciolto. Versarne ¼ sulla torta sformata e porre in frigo a rassodare per una decina di minuti quindi ricoprirla con la restante glassa livellandola bene.
Sciogliere separatamente a bagnomaria i due cioccolati per la decorazione e riempire due tasche da pasticcere. Tracciare quindi dei cerchi concentrici alternando i colori e con uno stecchino, partendo dal centro, tracciare delle linee verso l’esterno per decorare il dolce come nella foto.
stampa/scarica la ricetta

Spero di avervi preso un po per la gola  :-) a presto
Martina

20 commenti:

  1. e io che mi sono imposta di fare la brava per almeno queste due settimane :(
    sbav...

    RispondiElimina
  2. ahahahha manco a dirlo lo lasciamo per l'anno nuovo la dieta, che torta deliziosa!

    RispondiElimina
  3. Altro che presa per la gola! Se c’è una cosa a cui non resisto è proprio il cioccolato :D! Qualche sgarro ogni tanto ci sta eccome, e poi si vive una volta sola no? Preferitatissima ^__^ Un bacione

    RispondiElimina
  4. Martina ma che delizia! E' un vero peccato di gola questa torta ma come dici tu questo é il periodo perfetto per farla e gustarla mentre magari fuori nevica!
    C'é un giveaway molto femminile da me se ti va di partecipare passa pure.
    Un abcione!!

    RispondiElimina
  5. Nonostante i miei buoni propositi, non ci riesco:-))) Questa torta dev'essere magnifica e poi è davvero bella!! Un abbraccio

    RispondiElimina
  6. Ma quale dieta!! vai di torta glassata!;)
    bellissima, complimenti!

    RispondiElimina
  7. Diciamo che questa è un "signor Sgarro"...eh, eh, eh!!
    elisa

    RispondiElimina
  8. Il pensiero della dieta, ho detto pensiero, solo quello, adoro mangiare cose buone, poco ma buono.
    Proverò appena possibile questa torta, tornano i miei figli per Natale.
    Approfitto per inviarti auguri di buone feste.
    Anna

    RispondiElimina
  9. mi sento svenire... meravigliosa! la dieta, beh, quella c'è sempre.. ma un pezzettino che farà mai di male se non sollevare l'umore???

    RispondiElimina
  10. meravigliosa questa torta!buona giornata!

    RispondiElimina
  11. ma quale dieta! io ho smesso la settimana scorsa :) ma a Natale non si può stare a dieta!
    su questa torta mi ci fionderei!!! troppo buona :P

    RispondiElimina
  12. Fantastica!
    La foto poi è bellissima.
    Certo che hai proprio ragione...come si fa a fare una dieta prenatalizia ?! :)

    RispondiElimina
  13. E' una meraviglia
    grazie per la ricetta ciao

    RispondiElimina
  14. Foto strepitosa, ricetta strepitosa. Altro che dieta prenatalizia! Bellissimo post :-)
    un saluto
    simona

    RispondiElimina
  15. anch'io dico NO alla dieta pre-natalizia!! anzi, casomai, il periodo ante natale è proprio quello in cui si deve godere di tutti i sapori, gli aromi e le delizie che ci fanno entrare per bene nello spirito festivo! quindi dico sì a questa spettacolare torta!

    RispondiElimina
  16. Conquistata!!!! E' incantevole
    macchè dieta, va là!

    RispondiElimina
  17. Dieta?? what's dieta :) ...impossibile non mangiare una fettina di questa torta, un piccolo peccato di gola sta sempre bene.
    Ciao!!

    RispondiElimina
  18. Sicuramente...infatti la faccio giusto domani ;-)

    RispondiElimina
  19. Passo per avvertirti, che la Community di Cucina Italiana ha prodotto un Calendario 2012 in pdf ed un relativo librino pdf legati all'iniziativa di raccolta fondi di Patrizia per i bambini di Rocchetta di Vara alluvionati il 25 ottobre. Sono pronti. Puoi aiutarci a fare il passaparola scrivendo un post e parlandone ai tuoi amici non bloggers?
    Tutti i particolari sono sul mio blog nel post:
    La Community di Cucina Italiana per Rocchetta di Vara

    RispondiElimina
  20. ciaoo...bellissimo post
    passa da me se ti fa piacere :)

    RispondiElimina

Credo che nella vita non si finisca mai di imparare, per cui ogni tua critica, consiglio o suggerimento purchè costruttivo è ben accetto! Grazie :-)